Loading the content...
Navigation

libri

Chi l'ha detto che il lupo è cattivo secondo L'Agenda di mamma Bea

Chi l’ha detto che il lupo è cattivo?

Chi l’ha detto che il lupo è cattivo? Nelle fiabe, il lupo viene sempre preso di mira: è lui il personaggio cattivo della storia. Ma perché? Perché in passato il lupo era quello che veniva a mangiare le galline o gli animaletti da allevamento e, quindi, ai contadini non rimaneva affatto simpatico. Ed ecco che ce lo siamo ritrovato nelle fiabe della tradizione popolare come il famigerato divoratore di povere anime innocenti. Ma il lupo, in realtà, come mi spiegava la guida del parco avventura Cerwood, è da circa 2 secoli che non attacca l’uomo. Quindi smettiamola di definirlo cattivo! Ce ne parla Chiara del blog Solo Mamma? No, grazie!

Read More
Come aiutare i bambini a crescere felici secondo L'Agenda di mamma Bea

Come aiutare i bambini a crescere felici

Come aiutare i bambini a crescere felici. Come ti avevo preannunciato in questo articolo, oggi affronteremo  la seconda parte del libro di Céline Alzarez “Le leggi naturali del bambino”, Mondadori, Milano 2017, cioè il ruolo di noi adulti nello sviluppo intellettivo dei bambini: cosa possiamo fare noi grandi per farli crescere felici, ovvero amati e aiutati nel loro naturale percorso (quindi, per arrivare e essere quello per cui sono naturalmente destinati a diventare). Seguiamo i consigli di Céline su come aiutare i bambini a crescere felici:

Read More
La maestra Tiramisù raccontata da L'Agenda di mamma Bea

La maestra Tiramisù: un personaggio tutt’altro che dolce

La maestra Tiramisù: un personaggio tutt’altro che dolce Qualche giorno fa ho preso in prestito in biblioteca questo libro di Paola Valente: “La maestra Tiramisù”, collana “il Mulino a Vento”, Raffaello ed., Monte San Vito (AN) 1997. L’edizione è un po’ vecchia, ma la storia molto coinvolgente e a tratti anche inquietante (in che senso? Te lo spiegherò tra poco). Paola Valente è stata insegnante di scuola primaria a Vicenza. Ha sempre amato raccontare ai suoi alunni tante storie di cui alcune, come appunto questo libro, sono diventate dei racconti scritti. La Maestra Tiramisù è un po’, a mio avviso, la sua parte cattiva, il suo Mr Hide (anche se, per carità, non ha mai applicato punizioni tanto severe nei confronti degli alunni), tanto è vero che la storia nasce a seguito di una brutta brontolata fatta a un suo alunno che stava facendo troppa confusione e a cui Paola negò di festeggiare il suo compleanno in classe. Il bambino ci rimase ovviamente molto male e Paola, fortemente pentita dal suo gesto troppo severo, per scusarsi con il bimbo, gli regalò questo racconto, per fargli capire quanto sia importante, a volte, non accettare le punizioni date da persone seppur autorevoli,…

Read More
La proteina incriminata descritta da L'Agenda di mamma Bea

La proteina incriminata: il glutine nella nostra alimentazione

La proteina incriminata: il glutine nella nostra alimentazione Dopo l’articolo scritto dalla mia mamma dietista, relativo alla celiachia, oggi vorrei introdurre l’argomento dal punto di vista di chi cucina. Come faccio spesso, ho preso in prestito in biblioteca un libro, scritto dallo chef Antonio Zucco: “Senza glutine: pane, torte e biscotti”, Terra Nuova edizioni, Firenze 2013. Lo chef dichiara di essere intollerante al glutine (N.B.: intollerante non è la stessa cosa di celiaco, come lui tiene a precisare) e di avere un fratello celiaco. Pertanto, da diversi anni a questa parte, ha iniziato a sperimentare sempre nuove ricette senza glutine, soprattutto per quanto riguarda il problema principale della cucina glutenfree: il pane e i suoi simili! Ma partiamo dall’inizio:

Read More
Back to top